Earth Day o Giorno della Terra: lavoretto per bambini in tema orto e natura

Questo sito usa i cookie per migliorare la vostra esperienza online. Chiudendo questo banner, cliccando su "Accetto" o continuando a navigare sul nostro sito, acconsentite all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più o per disattivare, in tutto o in parte, i cookie, cliccare qui.

Earth Day o Giorno della Terra: lavoretto per bambini in tema orto e natura

Il 22 Aprile è il Giorno della Terra, celebrazione internazionale del nostro Pianeta, della Natura, del Cosmo e di tutta la meravigliosa e rigogliosa bellezza di questo mondo di cui facciamo parte.

Una splendida occasione per parlare ai bambini di ecologia e sostenibilità ambientale, di riciclo, di consumo consapevole. Ovvero: come rispettare il nostro Pianeta imparando a vivere green e scegliendo di rispettarlo ogni giorno, in ogni istante. 

Per questa occasione noi abbiamo creato un lavoretto in tema orto o giardino, per creare un pannello verde che ci ricordasse l'importanza di vivere nella Natura, giocare all'aperto, impegnarsi affinché sia salvaguardata la biodiversità della fauna e della flora. 

Molti bambini moderni non conoscono la provenienza dei cibi che vengono loro portati in tavola: non sanno come cresce una carota, come si pianta una zucchina, dove cresce una fragola. E noi con questo pannello abbiamo cercato di riprodurre proprio la gestualità del contadino che cura il suo orto: infatti frutta e verdura si possono muovere, raccogliere, seminare e spostare, grazie al velcro posto nel lato retrostante. 

Questo pannello ricorda molto le felt board di ispirazione Montessori: tavole  ricoperte di feltro e ricche di elementi di vario tipo e forma (dalle forme geometriche alle persone, case, alberi, animali...)m che il bambino può abbinare e spostare per creare tanti tipi di disegni e paesaggi differenti. 

Materiali: 
una tavola di legno riciclata;
scampoli di feltro di vario colore, tra cui almeno un paio di tonalità di verde e marrone;
forbici;
penna e matita;
foglio bianco di recupero;
colla extra gel UHU;
colla ReNATURE twist&glue di UHU.

Per iniziare abbiamo scelto una vecchia tavola di legno recuperata in garage dai lavori di falegnameria del nonno. Se la tavola si presenta ruvida o scheggiata, prima di iniziare a lavorarla con i bambini è meglio levigarla con la carta vetro, per evitare che le schegge possano graffiarci le mani. 

Abbiamo scelto una tavola di recupero proprio per celebrare il Giorno della Terra o Earth Day: in questo modo diamo nuova vita agli oggetti, per non sprecare e imparare a riciclarli.  E per l'occasione ci siamo fatte un piccolo tatuaggio all'acqua sulle mani! Sempre in tema Natura.

Su un foglio di recupero abbiamo disegnato il progetto dell'orto, per evitare di sprecare feltro e materiali in tagli errati e improvvisati. 

Abbiamo poi creato una sorta di pantone colore per segnare sul foglio come avremmo dovuto disporre i pezzi di feltro, in modo da avere non solo uno schema del progetto, ma anche uno schema colori.  Per prima cosa abbiamo ritagliato il feltro verde mela e con la colla ReNATURE twist&glue di UHU lo abbiamo incollato, dai bordi, sulla tavola di legno, tirandolo e stirandolo bene con i palmi delle mani. 



Abbiamo scelto di lasciare intorno al feltro un piccolo bordino di legno di circa un centimetro, per poter mostrare la tavola sottostante e dare l'idea di un lavoretto creato appunto con materiali naturali. 

Abbiamo iniziato a ricoprire la tavola con gli altri elementi: un terriccio marrone molto scuro, che rappresenta la terra fertile coltivabile - in cui infatti nasceranno le patate. 
Abbiamo aggiunto verdi colline, con il feltro di un colore verde scuro, e anche la chioma di un grande albero di mele. 

Una volta fissata la chioma dell'albero delle mele, abbiamo preso le misure del tronco sul feltro marrone, facendo dei piccoli segni con la penna, per aiutarci durante il ritaglio. 

Abbiamo ritagliato enormi radici: questo sta a significare che il Mondo è vivo non solo davanti ai nostri occhi, ma anche sotto i nostri piedi, in un terreno sottostante che noi non vediamo con gli occhi, ma che ci garantisce cibo, acqua, frutta, e ossigeno stesso grazie alle sue meravigliose piante. 

Sull'albero abbiamo incollato delle piccole mele rosse, utilizzando la colla extra gel UHU: questa colla è perfetta per incollare feltro e stoffa perché non macchia e non lascia il segno umido visibile da fuori. È come realizzare un quadro collage, senza minimamente fare inumidire il feltro. 

Abbiamo creato delle mele belle grandi e mature complete di foglie, a cui abbiamo attaccato posteriormente del velcro dalla parte ruvida: questi pezzettini di velcro si attaccano e si staccano molto facilmente sul feltro, anche quando il pannello è in verticale, senza bisogno di aggiungere anche il loro corrispondente (che onestamente rovinerebbe l'estetica del lavoro, con tutti quei pezzetti bianchi sugli elementi, e ridurrebbe le possibilità di gioco). 

Abbiamo poi creato delle grandi fragole mature, disegnando i pallini dei loro semi con un pennarello nero a punta fine e procedendo allo stesso modo: fogliolina attaccata posteriormente, e pezzetto di velcro. Tutto tenuto insieme sempre dalla colla UHU. 

È stato il turno delle carote, delle patate (che però abbiamo attaccato direttamente sulla tavola senza velcro), delle melanzane. 

E abbiamo infine creato due grossi cestini di vimini per raccogliere e riporre la frutta e la verdura che devono essere raccolte o seminate. 

Abbiamo aggiunto anche una notevole quantità di tulipano colorati, per dare colore e celebrare anche la Primavera. 

Infine abbiamo appeso un cartellino con la scritta EARTH DAY, per creare il nostro quadro con l'orto verticale. 

Possiamo quindi giocare con i bambini, anche quelli molto piccoli: si possono raccogliere le mele e metterle nei cestini.

Seminare le carote nel terreno e raccoglierle quando fanno capolino dalla terra, per dirci che sono pronte al punto giusto.  Possiamo anche aggiungere qualche bella goccia di pioggia, per dare la vita alla frutta e alla verdura del nostro orto - giardino e ricordarci un'altra importantissima lezione ecologica: l'acqua è un bene prezioso, non va sprecata. 

Tutorial a cura di Mammafelice

TAGS:

Immagini ad alta risoluzione e allegati.

DESCRIZIONE ALLEGATO DIMENSIONI
Non ci sono allegati
Quale colla devo usare? Chiedi all'esperto

Quale colla devo usare?

Chiedilo all'esperto →

Segui UHU
sul tuo social preferito!

Sei un vero Creativo ?
Iscriviti alla newsletter di UHU

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI